Pubblicato il

Decorare casa con le zucche ornamentali: ecco alcune idee

Flower Arrangement with pumpkinsLe zucche ornamentali sono reperibili ormai ovunque, dal supermercato all’ortolano di fiducia sotto casa. Con loro la natura si è davvero sbizzarrita dato che ne esistono di mille forme e colori.

Pumpkin and Flowers

Di questa stagione, poi, è bello decorare casa con i caldi colori autunnali. Le foglie brunite della quercia o le foglie di vite nelle loro sfumature rossastre unite alle zucche, ai fiori freschi, alle pigne e alle bacche sono i giusti ingredienti per realizzare decorazioni floreali fai da te di grande fascino.

Pumpkin as flower container

La zucca, inoltre, è uno dei simboli della notte di Halloween, che si festeggerà a breve. I bambini non vedono l’ora di tempestare i vicini con il fatidico quesito: dolcetto o scherzetto (Trick or Treat)?

Pumpkins' Carvings

Per chi volesse vestire a festa la casa per questa ricorrenza ma non ha intenzione di tappezzarla con mostri, ragnatele e pipistrelli, esistono soluzioni alternative che rispettano ogni stile.

Flower Arrangement with pumpkins

Pumpkins of different sizes

Su Pinterest potrete trovare migliaia di immagini da cui prendere spunto. Inoltre vi invito a guardare il video di Garden Answer per una composizione con le zucche davvero originale. Alla prossima!

 

Pubblicato il

Cibo e Fiori: un’esperienza piacevole da raccontare

Una rara soddisfazione poter ancora emozionarsi di fronte a qualcosa di nuovo, bello e poco convenzionale. È proprio quello che mi è accaduto sabato scorso durante una mia gita fuori porta. Destinazione Firenze, una città di ineccepibile bellezza e singolare fascino. La conosco bene, avendoci trascorso nove anni della mia vita, ma non così a fondo perché ogni volta vi trovo qualcosa di interessante. Anche in quest’ultima occasione. Girovagando per il centro cittadino, insolitamente poco affollato di turisti, sono rimasta incantata dallo splendore del Duomo e del Battistero, ho percorso la strada parallela a Via Cavour, l’arteria pulsante della città, sbucando in Piazza S. Lorenzo e ho proseguito tutto a dritto per Via de’ Ginori. A metà strada il mio sguardo curioso si è soffermato su un locale mai visto primo, all’apparenza molto curato in ogni minimo dettaglio.

image

Abbandonato poi ogni indugio iniziale per la mia solita percettibile timidezza, ho varcato l’ingresso attraversando una grande vetrata che mi ha accolto in una realtà magica, uno spazio poliedrico e versatile, articolato idealmente in più ambienti con diverse anime che convivono in sapiente armonia. Uno storico negozio di casalinghi, La Ménagère, che dopo svariati tentativi fallimentari di farlo rivivere sotto altre improbabili sembianze, è stato convertito da pochi mesi in un luogo, dove la vera unicità è poter fare diverse cose insieme. 1500 mq in cui sono inglobati un ristorante, un bistrot, un fioraio e un negozio di articoli per la casa. Tutto magistralmente innaffiato da profumate note floreali e ricercate sinfonie musicali.

Accompagnata da un giovane cordiale cameriere mi sono seduta ad uno dei tanti tavolini in legno del bistrot, tutti rigorosamente spaiati e apparecchiati senza tovaglia, e mi sono lasciata sedurre da questo posto insolito e speciale, vivo e sospeso nel tempo. Mentre attendevo di assaggiare una delle tante sfiziose proposte culinarie, sono stata rapita dai colori delicati, rassicuranti delle composizioni floreali realizzate al momento e acquistate poi da clienti entusiaste.

image

Ho continuato a guardarmi attorno e ho notato con mirabile stupore come pareti segnate dal tempo, alti soffitti a volta, arredi di recupero accanto ad oggetti di design contemporaneo, materiali industriali, la cucina a vista e il profumo di fiori si coniughino magistralmente in questa cornice di stile puro, unico, originale. Il risultato è un luogo romantico, suggestivo, chic che ci sa sorprendere invitandoci a restare piuttosto che ad andare. Allora, perché ogni tanto non concedersi questo lusso? Accessibile a tutti, provare per credere!!!

image

Indirizzi Food &  Flowers in Italia:

🌺LA MÉNAGÈRE www.lamenagere.it

Via De’ Ginori, 8/r

50123 Firenze

+39 055 0750600

🌺FIORAIO BIANCHI CAFFÉ www.fioraiobianchicaffe.it

Via Montebello, 7

20121 Milano

+39 02 29014390

🌺MINT GARDEN CAFÉ www.mintgardencafe.it

Via F. Casati, 12

21040 Milano

+39 02 83417806

🌺POTAFIORI www.potafiori.com

Via Salasco, 17

20136 Milano

+39 02 87065930

🌺LE FLÂNEUR www.leflaneur.it

Via Flaminia Vecchia, 730/A

00191 Roma

+39 06 33221127

🌺FIORI A MERENDA www.fioriamerenda.it

Via Adua, 1

24040 Stezzano (BG)

+39 035 19904153

 

 

Pubblicato il

Harborea 2015: La Corte Fiorita Stand

Ormai ci siamo! È iniziato il conto alla rovescia per l’inaugurazione della quinta edizione di Harborea, la festa dei fiori e delle piante, a cui La Corte Fiorita è onorata di partecipare fin dal suo esordio. Tutto il prossimo weekend (9, 10, 11 Ottobre 2015) sarà all’insegna del verde. Tutti gli appassionati sono avvisati! Comunque ritengo che possa essere un’ottima occasione anche per chi fosse alle prime armi  con il mondo del giardino. L’unico “effetto collaterale” che ne può derivare, è rimanerne irrimediabilmente affascinati. Con gli anni la manifestazione ha riscosso un successo sempre crescente diventando un appuntamento immancabile nel calendario degli eventi di Livorno e provincia. Sono certa che questa edizione sarà ancora migliore e ci riserverà diverse piacevoli sorprese.

Harborea 2015

Per ingannare questi pochi giorni d’attesa   vale la pena ripercorrere i momenti più belli della scorsa edizione, la più indimenticabile ed emozionante. Questo il parere personale della Corte Fiorita. Scoprite perchè?

 

 

 

Pubblicato il

More alive with colors!

A partire dall’inizio del nuovo millennio l’azienda statunitense PANTONE, da sempre fonte di ispirazione nella scienza e tecnologia del colore tra le più autorevoli al mondo, elegge ogni anno il colore che influenzerà lo sviluppo di prodotti nei settori più disparati come la moda, la cosmesi, il design industriale e l’arredamento. La nuance di tendenza per il 2015 è il Marsala (codice 18-1438), una sfumatura a metà tra rosso e marrone che, secondo l’azienda, è ricco e carismatico e soddisfa un’eleganza sofisticata in modo raffinato.

image

Un rosso terroso e intenso, una tonalità burgundy chiara in grado di arricchire la nostra mente, il nostro corpo e la nostra anima, emanando sicurezza e stabilità. Leatrice Eiseman, direttore esecutivo del Pantone Color Institute, ha inoltre voluto sottolineare che, proprio come il vino liquoroso da cui deriva il suo nome, il Marsala incarna il soddisfacente sapore di un pasto appagante, mentre le sue stabilizzanti radici rosso-marroni emanano la sofisticata e naturale concretezza della terra. Dato che la mia espressione creativa si riversa principalmente nel design d’interni e in quello floreale, ho cercato di scoprire come il Marsala potrà essere utilizzato in modo efficace in questi settori.

image

Nell’ambito dell’arredamento d’interni questo colore funziona come elemento unificante. Le caratteristiche sfarzose del Marsala si potenziano quando il colore è applicato a superfici ruvide, rendendolo una scelta ideale per la tappezzeria e arredi delle zone giorno. Il Marsala si adatta in modo naturale alla cucina e alla sala da pranzo, risulta ideale per le superfici dei tavoli, i piccoli elettrodomestici e la biancheria di tutta la casa. Questa sfumatura si adatta teatralmente con le tonalità neutre, tra cui il grigio e a causa dei suoi sottotoni bruniti, si combina con l’ambra, il color terra d’ombra bruciata e i gialli dorati, il verde sia turchese che color foglia di tè, e i blu delle gamme più vivaci.

image

Nel Flower Design molteplici possono essere le combinazioni con il Marsala, a partire dalla scelta della materia prima che la natura ci offre. Esistono rose, dalie, cymbidium in Marsala e in tutte le sue sfumature per creare uno splendido bouquet oppure una raffinata mise en place. Allora che dire? Quest’anno ubriachiamoci di Marsala!

Fonte d’ispirazione per i miei foto collages: Pinterest.

Pubblicato il

Harborea 2014 and the winner is…

image

Ormai fin dal suo esordio nel 2011 sono onorata di partecipare come espositore ad Harborea, una mostra mercato di piante, prodotti artigianali e articoli per il giardino che ha luogo nella città di Livorno presso il Parco di Villa Mimbelli nel secondo weekend di ottobre. In un momento storico di profondo disagio nel commercio ho potuto assaporare una ventata d’aria fresca vincendo inaspettatamente un premio per miglior allestimento e originalità. Non potete immaginare la sorpresa. Stentavo a crederci! Anche mia mamma, mia insostituibile compagna d’avventure, era piacevolmente stupita. Questo riconoscimento assai gradito mi ha dato una piccola spinta in avanti per perseverare con maggior entusiasmo nella mia impresa. Qualche gratificazione nella vita aiuta certamente a vivere meglio! Ci siamo impegnate molto a rendere lo stand piacevole. Abbiamo cercato ovunque nuove ispirazioni, idee e consigli e poi abbiamo agito guidate dal nostro istinto creativo che è stato fortunatamente premiato. Siccome il leitmotiv di questa edizione era l’orto, ho presentato in anteprima una nuova collezione di Virginia Ceramiche, la linea Clorofilla, ispirata agli ortaggi e ideale per un pranzo country chic. Molto apprezzata! Ho realizzato una composizione floreale su un vaso rustico solo con le verdure di stagione, decorato una vecchia scala da giardino e progettato l’orto sul balcone sfruttando le vecchie cassette di legno di Fiorirà un Giardino. Un’idea vincente tra le più apprezzate e fotografate!


image

image

image

image

Come poi non menzionare i protagonisti per eccellenza di questo evento! I fiori, ovviamente, nelle loro molteplici forme e nuances…Vasi in terracotta ridondanti di splendide rose e grappoli d’uva, scatole di sealing avana fiorite, vasetti medicei con zucche e centrotavola con crisantemini arancio e verdure…Mille idee carine da riproporre in diverse occasioni! image

imageW Harborea e speriamo di esserci anche nella prossima edizione 2015!

Pubblicato il

Love is where you find it

                                       IMG_0133Un omaggio floreale per San Valentino

Contenitore in plastica di altezza circa 12 cm, accuratamente rivestito con nastri di raso di diverso colore, da riempire con fiori come amaryllis, tulipani, mini gerbere e garofani. Ideale per questa composizione floreale potrebbe essere anche riciclare una scatola di latta per pelati, ovviamente lavata perfettamente. Possono essere scelti diversi colori da abbinare. Per la festa degli innamorati un must è il colore rosso in tutte le sue tonalità.