Pubblicato il

Decorare casa con le zucche ornamentali: ecco alcune idee

Flower Arrangement with pumpkinsLe zucche ornamentali sono reperibili ormai ovunque, dal supermercato all’ortolano di fiducia sotto casa. Con loro la natura si è davvero sbizzarrita dato che ne esistono di mille forme e colori.

Pumpkin and Flowers

Di questa stagione, poi, è bello decorare casa con i caldi colori autunnali. Le foglie brunite della quercia o le foglie di vite nelle loro sfumature rossastre unite alle zucche, ai fiori freschi, alle pigne e alle bacche sono i giusti ingredienti per realizzare decorazioni floreali fai da te di grande fascino.

Pumpkin as flower container

La zucca, inoltre, è uno dei simboli della notte di Halloween, che si festeggerà a breve. I bambini non vedono l’ora di tempestare i vicini con il fatidico quesito: dolcetto o scherzetto (Trick or Treat)?

Pumpkins' Carvings

Per chi volesse vestire a festa la casa per questa ricorrenza ma non ha intenzione di tappezzarla con mostri, ragnatele e pipistrelli, esistono soluzioni alternative che rispettano ogni stile.

Flower Arrangement with pumpkins

Pumpkins of different sizes

Su Pinterest potrete trovare migliaia di immagini da cui prendere spunto. Inoltre vi invito a guardare il video di Garden Answer per una composizione con le zucche davvero originale. Alla prossima!

 

Pubblicato il

Lo senti il mare? Arredare casa con le conchiglie

Le conchiglie ci fanno pensare al mare, al rumore delle onde e a lunghe camminate a piedi nudi sul bagnasciuga. Si dice anche che trovare una conchiglia porti fortuna. Ma quanti, almeno una volta, si sono messi a raccoglierle e portarle a casa? Con i loro colori naturali e le loro forme stravaganti le conchiglie rappresentano un complemento d’arredo davvero originale. Coralli, madrepore, gorgonie, stelle marine e chi ne ha più ne metta. I preziosi doni che il mare ci offre sono davvero infiniti. Ad esempio le gorgonie sono uno spettacolo visivo strabiliante per la loro trama che sembra un sottile, quasi impalpabile, ricamo di pizzo. Spesso troneggiano maestose su pregiati piedistalli nella sala da pranzo, negli studi oppure sugli scaffali delle librerie.

www.klaus-dupont.com

Tridacne giganti vengono impiegate come scenografici contenitori di candele a bordo piscina o addirittura nella funzione di lavabo nella stanza da bagno.

Tridacna

Tridacna gigante

Conchiglie di madreperla sono un perfetto elemento decorativo per riempire vasi di vetro, abbellire specchiere, abat-jour, cornici e cesti di midollino.

Isabelle Bizard creazioni conchiglie

 

www.isabellebizard.com

Complementi arredo conchiglie

www.pieddansleau.com

Dettagli di stile che conferiscono una nota di raffinata eleganza a oggetti di uso comune. Basta vedere anche come una nappa realizzata con passamaneria e una conchiglia dalle tinte delicate sia in grado di rivitalizzare un mobile altrimenti anonimo. Se, poi, vogliamo proprio dare briglia sciolta alla fantasia, possiamo divertirci a creare acchiappasogni con perline, altri piccoli elementi e legnetti levigati dal mare.

Creazioni conchiglie

Come avrete capito, le conchiglie si prestano a un’infinità di soluzioni. Si possono realizzare anche pezzi unici come le pochette firmate da una creativa di raro talento che risponde al nome di Patricia Kieran. Sfogliate il suo catalogo online e ne rimarrete affascinati.

Pied dans l'eau

www.pieddansleau.com

In termini di nuove tendenze ci sono brand di arredamento che propongono pattern musivi di conchiglie per ravvivare le pareti domestiche. Ormai sono lontani i tempi in cui la parete doveva essere bianca, spoglia, nuda, lasciata al naturale o dipinta in toni neutri. È l’epidermide della casa, non può essere amorfa, deve comunicare, essere in dialogo continuo con il contesto.

Rivestimenti pareti conchiglie

www.lostcowboys.com

Con queste proposte decorative di ispirazione naturale si possono arredare non solo le case al mare ma anche le case in città. Seguendo il concetto che gli spazi in cui si abita debbano sempre trasmettere sensazioni positive, chiunque ami il mare può ricrearsi un angolo di questo infinito e misterioso paradiso anche in una grande città, magari per ricordarsi dei bei momenti estivi durante tutto l’anno. Alla prossima!

Pubblicato il

Sfere decorative in corda di iuta: l’arte del fai-da-te

Mi nutro di creatività. È uno dei miei pochi irrinunciabili piaceri. Ogni giorno cerco di ritagliarmi qualche ora per dare sfogo alla fantasia e far sì che le mie mani possano dedicarsi a plasmare, decorare, comporre, in poche parole a creare. La creatività è come un virus, una volta che ti contagia è difficile o quasi impossibile liberartene. Sono innamorata dei fiori e coltivo una seria passione per l’arredo creativo. Negli anni mi è piaciuto molto anche sperimentare, dal cucito ai bijoux, senza dimenticare il Visual Food (ne ho parlato in questo post). Mi sono divertita a scoprire nuove discipline e ad approfondire tecniche tradizionali. Tra queste rientrano certamente la decorazione floreale e il Soutaches. Attualmente la mia manualità creativa si sta mantenendo in allenamento con la creazione di sfere decorative, avvolte rigorosamente a mano con corda di iuta.

Sfere decorative

Una volta rivestita la sfera, mi concentro sulla parte decorativa. Mi piace assemblare diversi elementi per creare un piacevole gioco cromatico. Prediligo rami, fiori di feltro, cuori e stelle di corteccia, alternandoli con nastri di raso e merletti dallo stile vintage.

manualità creativa

Quale funzionalità hanno questi oggetti? In realtà nessuna se non puramente decorativa. Si possono concepire come originali nappe da appendere ai pomelli dei mobili, esporre su una credenza oppure utilizzare come addobbo in occasione delle festività natalizie. Vuoi mettere, comunque, la soddisfazione che si prova a creare, inventare qualcosa grazie alla propria manualità.

Sfera polistirolo

Oggi la creatività si è appiattita, è stata investita dall’ondata della globalizzazione, arrendendosi di conseguenza all’omologazione. Strano a credersi ma  è proprio nei momenti di estrema difficoltà che l’estro creativo emerge. Quindi continuiamo a difendere l’arte del fai-da-te, la produzione artigianale e il suo alto valore qualitativo. Qualsiasi cosa fatta a mano, anche la più semplice, ha tutto un altro valore perché contiene un frammento di noi. Alla prossima!

Pubblicato il

L’orto in cassetta: la stagione delle insalate è cominciata

L’arrivo della bella stagione, il risveglio della natura e la magia dello sbocciare dei fiori sono un invitante richiamo a trascorrere alcune ore della giornata all’aria aperta, magari coltivando anche l’orto per avere sempre a disposizione prodotti freschi.

Con la primavera la nostra tavola si tinge di mille colori e profumi. Tante verdure e un tripudio di frutta per riscoprire piatti semplici e naturali. Per non dimenticare l’odore inconfondibile delle erbe aromatiche.

Il 2017 ha fatto il suo esordio proclamando il Pantone Greenery come nuance dell’anno e promuovendo così la filosofia degli amanti del vivere secondo natura. Quindi quest’anno tutto sarà all’insegna del green.

E qual è la verdura che meglio racchiude in sé tutte le sfumature del verde? L’insalata, ovviamente. Di tipi di insalata ne esistono diversi. C’è davvero l’imbarazzo della scelta. Per il mio orticello perché di questo si tratta in realtà, essendo composto esclusivamente da due cassette di legno con griglia (51×75 h16) acquistate alcuni anni fa da Fiorirà un giardino, ho piantato l’insalata gentile, o gentilina, e la lattuga foglia di quercia.

Orto in cassetta

Ricordiamoci che non bisogna essere grandi esperti o avere chissà quanto spazio per coltivare l’orto. Parola di Simonetta Chiarugi e Camilla Zanarotti nel loro libro Più orto che giardino. Come coltivare verdure felici e fiori gentili, una guida preziosa con tanti suggerimenti pratici che sottende come il giardino possa avere una doppia valenza, di bellezza e utilità. Impagabile, poi, la soddisfazione quando arriva il momento della raccolta. Gli ortaggi e la frutta dell’orto avranno tutto un altro sapore perché privi di conservanti e coltivati senza additivi chimici.

Orto in cassetta

Orto in cassetta

Poi non ci resterà che gustarli a tavola, magari servendoli, anziché nei soliti piatti, in barattoli di vetro, quelli della conserva della nonna per intenderci. Creare una millefoglie di diverse insalatine da taglio, alternarle con altri ortaggi a piacere e magari qualche fiore edule. Infine condire con un filo d’olio, aceto e un pizzico di sale. Una soluzione semplice, divertente e molto in voga di questi tempi. Alla prossima!

Mason jar

The use of Mason jar for salad

Le ultime due immagini sono tratte da Pinterest.

Pubblicato il

Greenery e Airbnb: un sodalizio naturale

Come ogni anno, quando si arriva a dicembre, stilisti, designer, esperti di marketing, artisti e tutti quelli che ruotano attorno al mondo della creatività fremono nell’attesa di scoprire quale sarà il colore dell’anno. Come al solito il Pantone Color Institute è arrivato puntuale, proclamando come nuance del 2017, il Greenery, ovvero un verde sfumato da un giallo frizzante come l’erba a primavera.

Moodboard in Greenery

Questo colore evoca un ricongiungimento con la natura, indica la rinascita, il rinnovamento e offre la possibilità di una fuga romantica dal quotidiano, come afferma Giulio Ridolfo, designer guru del colore, nell’ultimo numero di AD (n. 428 – Febbraio 2017). Ovviamente il Greenery sta invadendo la rete e le vetrine dei negozi ma, dicendolo in tutta onestà, non è di così facile collocazione. Gli abbinamenti devono essere ben calibrati e capaci di creare un gioco cromatico che sprigioni un’energia rivitalizzante. Da aggiungere, inoltre, che, con l’annuncio ufficiale del colore dell’anno, Pantone ha inaugurato la prima collaborazione con Airbnb, creando l’ispirazione per la Outside-In House, la lussureggiante residenza eco sostenibile Pantone, nel quartiere londinese di Clerkenwell.

Pantone apartment London

Pantone apartment London

Airbnb è ormai una piattaforma cult, nata dall’intuizione geniale di tre ragazzi di San Francisco, che ha rivoluzionato in pochissimo tempo il modo di viaggiare, consentendo la condivisione di circa tre milioni di alloggi in 192 paesi del mondo. Dal 2007, anno del suo lancio in rete, la sua crescita è inarrestabile. Infatti, dallo scorso novembre, Airbnb non si limita più ad affittare case ma, grazie alla nuova app Trips, anche esperienze uniche, itinerari inediti e realtà autentiche che solo le persone del posto sono in grado di offrire. Nella lista di nuove esperienze da vivere è inserita anche la residenza londinese, una specie di giardino segreto urbano dove il filo conduttore è proprio il Greenery.

Pantone apartment London

Pantone apartment London

Pantone apartment London

Prati verdi a sostituire la tradizionale moquette, pareti vegetali e piante rampicanti che galleggiano nella zona cucina, una vasca da bagno immersa nel verde, un orto botanico e una foresta come reception. Potrebbe essere davvero un’occasione imperdibile se non fosse che l’appartamento è stato disponibile su Airbnb solo per soggiorni dal 27 al 30 gennaio 2017. Che peccato ma siamo positivi tanto abbiamo ancora dieci mesi per vivere Greenery. Alla prossima!

Le immagini della Outside-In House a Londra sono tratte dal sito www.designboom.com.

Pubblicato il

Christmas 2016: Ispirazioni e Tendenze (Parte 3)

2017

Tra qualche ora il 2016 calerà definitivamente il sipario e il nuovo anno sarà come sempre accolto con i migliori auspici. La lista dei buoni propositi per il 2017 è già compilata con l’amara certezza, però, che tra pochi giorni sarà dimenticata in qualche cassetto o addirittura vergognosamente disonorata. Comunque oggi è S. Silvestro, inutile tediarci sul futuro. Tanti saranno già affaccendati attorno ai fornelli per preparare piatti prodigiosi e tentare anche le papille gustative più pigre. Il cibo rimane il re indiscusso di tutte queste giornate di festa, ma anche la cornice in cui viene presentato non è da considerarsi marginale. La decorazione della tavola gioca un ruolo molto importante, può stupire, far sognare e creare il magico “Effetto Wow”. Non indugiamo, permettiamoci di osare con colori, forme e materiali in accostamenti audaci, purché vengano rispettati il carattere e lo stile della casa. La decorazione è come un abito su misura, si crea ad hoc. La Corte Fiorita vi saluta con alcune proposte di stile per la mise en place di questa sera con l’augurio che tutti i follower possano trascorrere un indimenticabile momento conviviale con le persone più care e salutare il nuovo anno con il cuore colmo di speranza per un domani sempre migliore. Alla prossima, o meglio al 2017!

Mise en place dark

La mise en place dark è di grande tendenza. Il nero si consacra come nuovo bianco e ha la capacità naturale di esaltare il colore del cibo.

Un runner floreale al centro della tavola, frammisto a candele, conferisce un tocco sofisticato.

Gold

La mise en place in cui domina il bianco candido con bagliori dorati, dalle bordature ricamate dei piatti alla posateria.

Tutto avvolto in una polvere di stelle!

Luxury

La tavola in sfolgorante abito da sera. Tovagliati effetto mosaico con sfumature perlacee, sottopiatti con venature dorate, bicchieri lavorati, specchi e un accento di rosso acceso.

Very glamour!

Happy New Year

2017

Idee divertenti e scintillanti per allestire il corner dedicato al tradizionale brindisi, momento clou della serata.

Effetto Wow garantito!

Pubblicato il

Christmas 2016: Ispirazioni e Tendenze (Parte 1)

Siamo ormai in pieno clima natalizio. Il mese di Dicembre è il periodo migliore dell’anno in cui chi è dotato di creatività ha a disposizione tutti gli ingredienti per realizzare progetti decorativi che possano risvegliare ricordi o accendere nuove magiche emozioni. La casa si fa teatro, si veste di luce e viene inondata di caldi profumi e melodie senza tempo.

Natale Ispirazioni e Tendenze

L’aroma indistinguibile di biscotti al pan di zenzero appena sfornati, il sentore resinoso dell’abete addobbato che sparge i suoi aghi dappertutto (a meno che non si scelga la versione artificiale, talvolta meno scenografica ma certamente più ecologically-friendly), nastri, candele e ghirlande si coniugano perfettamente in un’atmosfera fiabesca che incanta i bambini ma anche gli adulti. In tema di décor l’oro rosa, Rose Gold, è sicuramente tra i colori di tendenza del Natale 2016, da abbinare piacevolmente a nuance più iconiche come l’argento e l’oro giallo, per un effetto scenografico elegante e sofisticato.

Trend Color 2016

Il colore rosso mantiene, tuttavia, il primato assoluto accanto al bianco, che ricorda il candore della neve. Le tinte naturali stanno, nel frattempo, riscuotendo un grande successo. Sono quelle sfumature che richiamano le tonalità di elementi come il legno, le pigne e la corteccia.

Scandinavian Design

Materiale decorativo perfetto da legare, plasmare e intrecciare per realizzare anche decorazioni fai da te con innesti di stile nordico. Ogni casa racconta la propria storia e pretende un lifestyle su misura. Ciò che conta di più è l’armonia, l’equilibrio di forme, colori, suoni e profumi perché non si deve mai dimenticare che il Natale è prima di tutto un’esperienza sensoriale. Alla prossima!

Pigne, rami e corteccia

Le immagini dei quattro collage sono tratte da Pinterest.

Pubblicato il

La casa del mese: un rifugio sospeso sull’oceano

Eccoci ancora una volta insieme al consueto appuntamento mensile per la presentazione di una nuova casa, che la Corte Fiorita Blog ha scelto di raccontare. Alle prime avvisaglie autunnali abbiamo deciso di tornare al caldo tepore della California, dove si trova la bellissima dimora di Christina Rottman, talentuosa interior designer. Ideata nel 1992 dall’architetto Bob Easton, questa casa si armonizza perfettamente con la natura circostante.

Veranda Magazine

Idealmente sospesa tra terra e mare sulla costa dell’Oceano Pacifico. All’interno ogni stanza è un esercizio di stile. Soffitti alti con travi in legno a vista, linee chiare e pulite, colori tenui sapientemente alternati a cromie decisamente più chiassose.

Veranda Magazine

Veranda Magazine

Un giardino curato nei minimi dettagli dal Landscape Designer Douglas Hoerr, che ha creato anche un’oasi incantevole di cactacee, ideato la zona piscina con arredi ricercati e uno spazio tra gli ulivi per trascorrere momenti conviviali da mille e una notte.

Veranda Magazine

Veranda Magazine

Non mi dilungherò oltre. D’altronde, come diceva il filosofo Confucio, l’immagine vale più di mille parole. Mi raccomando sempre alla ricerca di cose belle. Alla prossima!

Entertaining in the garden

Pubblicato il

L’estate trascorsa rivive nei ricordi che lascia

L’estate sta finendo. Le vacanze sono giunte ai titoli di coda e il vero inizio dell’anno lavorativo sta facendo il suo trionfale ingresso. Da qualche giorno la scuola ha reclamato i suoi studenti, gli stabilimenti balneari si stanno preparando alla chiusura e manca davvero poco alla stagione autunnale. Questo momento lo considero un periodo di passaggio, di lenta transizione dall’estate verso i mesi freddi che ci attendono, ricchi di impegni, scadenze e altre mille commissioni. Ecco perché è importante scovare uno stratagemma per dedicare ancora del tempo allo stare in compagnia, godendo dell’aria settembrina, magari per un aperitivo in riva al mare o per una colazione in campagna. Curiosando tra le pile di riviste, ammassate in quantità industriale nel mio studio, e sui siti di brand iconici come Mackenzie-Childs, Virginia Ceramiche e Fiorirà un Giardino, ho individuato interessanti spunti per arredare la tavola. Che sia in terrazza, in giardino,  sotto un porticato o un gazebo rivestito di profumate piante rampicanti. Non è tanto importante “dove” ma soprattutto “come”. Secondo lo stile della Corte Fiorita Blog l’effetto deve essere sempre molto naturale e armonioso per una mise en place che sia preludio di un momento conviviale indimenticabile. Alla prossima!

Tableware with Butterflies

Una pennellata di colori e dettagli preziosi in cui nobili farfalle

con ali leggiadre, spruzzate di mille colori cangianti,

danzano libere tra piatti e bicchieri.

(Mackenzie-Childs)

Linea Ninfa Limited Edition

Tazze e alzate di un bianco candido, ornate con ninfee e libellule,

per un Afternoon Tea tra amiche dall’atmosfera poetica.

(Linea Ninfa, Virginia Ceramiche)

Fiorirà un Giardino Tavola

Piatti in grès, porcellana e terracotta dalle tonalità neutre

per una tavola dall’eleganza appena sussurrata

sotto un originale gazebo di rami.

(Fiorirà un Giardino)

Indirizzi Utili

www.mackenzie-childs.com

www.virginiacasa.it

www.fioriraungiardino.com

Pubblicato il

Un tocco di design a Vicopisano – Castello in Fiore

Lo scorso weekend ho raggiunto una nuova tappa del mio tour primaverile alla continua ricerca di cose belle, scegliendo come meta il borgo di Vicopisano, in provincia di Pisa. L’occasione di questa mia ennesima zingarata è stata come sempre spinta dal richiamo floreale, Vicopisano – Castello in Fiore. In una stagione in cui si assiste incantati al risveglio della natura, non poteva essere altrimenti.

Castello in Fiore

Da cinque anni a questa parte il centro storico si trasforma, nella seconda metà di maggio, in un tappeto fiorito multicolor.

Vicopisano

Un’esplosione inebriante di fiori, erbe aromatiche e rarità botaniche. Ma non solo!  Sono presenti anche stand per la degustazione di specialità gastronomiche del territorio, articoli da giardino e originali creazioni artigianali. Ormai fa parte della mia natura essere attratta come una calamita, ovunque io senta odore di passione creativa. Anche qui mi è capitato di fare un’inaspettata quanto piacevole scoperta! Un incontro amichevole fin da subito che mi auguro possa essere stato di reciproco interesse. Tra un fiore e l’altro il mio sguardo improvvisamente si è soffermato su un piccolo stand, collocato proprio nel centro della piazza principale, allestito magistralmente da una giovane ragazza intraprendente dal sorriso cordiale e da vivaci occhi chiari. Si chiama Giulia Marchetti ed è la mente e l’anima del marchio Designer Toscana.

Giulia Marchetti

Ama definirsi una designer creativa al 100%. Nel suo laboratorio, fucina di idee in costante divenire e magiche ispirazioni, un estro incontenibile la porta a muoversi e sperimentare su più fronti, dalla progettazione e produzione di complementi di arredo in legno dal tipico stile nordico, che si contraddistingue per la sobrietà, la razionalità e l’elegante semplicità (io ho avuto modo di apprezzarla in questa veste), a progetti di grafica dall’impatto visivo assai accattivante.

Scandinavian Sprucewood

Una ragazza di indubbio talento che certamente non passerà inosservata, qualora vi capitasse di ammirare e acquistare una delle sue tante creazioni. Ce n’è per tutti i gusti. Cassette in legno tinteggiate con colori tenui e impreziosite con elementi decorativi a stencil, cornici, taglieri di ogni misura e dimensione, pannelli con frasi poetiche.

Giulia Marchetti

Tutto assemblato in un disordine solo apparente, in realtà studiato sapientemente nei minimi dettagli. Per avere una panoramica a 360 gradi del suo lavoro potete visitare la sua pagina Facebook. Onore al talento femminile e al coraggio di volersi distinguere con l’arma pacifica della creatività. Alla prossima!

Arrow
Arrow
ArrowArrow
Shadow
Slider

Alcune immagini del post sono state gentilmente concesse da Giulia Marchetti.