Pubblicato il

Il libro del mese: Io prima di te

Vi è mai capitato di leggere un libro tutto d’un fiato senza neanche accorgervi di avere fatto le sei di mattina? A me è successo un paio di settimane fa con Io prima di te di Jojo Moyes. Un romanzo commovente, amaro ma soprattutto vero. Una scrittura nitida, avvincente e rapida per una lettura davvero appassionante.

Jojo Moyes

Louisa Clark, detta Lou, la classica brava ragazza della porta accanto, e Will Traynor, giovane benestante con il mondo in pugno, sono i protagonisti di questa storia. Non una storia d’amore convenzionale perché Will è rimasto vittima di un gravissimo incidente che l’ha inchiodato per sempre su una sedie a rotelle.

“Due persone che non avrebbero dovuto incontrarsi e che non si erano piaciute molto quando si erano conosciute, ma che presto scoprirono di essere le sole due anime al mondo in grado di capirsi”.

Un legame, che si rafforza giorno dopo giorno fino a trasformarsi in un amore travolgente oltre ogni barriera e pregiudizio. Quando l’amore c’è, è uguale per tutti. Anche il tema dell’eutanasia gioca un ruolo di primo piano nella vicenda. Will non trova più ragioni per vivere anche se il suo cuore ha ricominciato a battere e la sua pelle a respirare.

“Qualche volta, Clark, sei praticamente l’unica ragione per cui desidero alzarmi al mattino”.

Si è ormai rassegnato alle pieghe tragicamente inaspettate che ha preso la sua vita perché ritiene che non ci sia niente di nobile o naturale nel dolore fisico. Essere dignitosamente accompagnato verso il sonno eterno gli sembra l’unica soluzione. Riuscirà l’amore di Louisa a fargli cambiare idea? La sua gioia di vivere e determinazione a salvarlo mi hanno commosso, si sono rifugiate in un angolo della mia anima e non mi hanno più lasciato. Dato che la vita di un libro non finisce con l’ultima pagina, ho appena acquistato anche l’attesissimo seguito Dopo di te. Buona lettura!

P.S.
“Se un libro vale la pena, ne faranno un film”. Proprio così è stato per  Io prima di te, uscito sul grande schermo lo scorso settembre. Protagonisti Emilia Clarke e Sam Claflin. Dal prossimo 3 Novembre 2016 è attesa anche l’uscita nelle sale di La ragazza del treno, thriller psicologico, di cui avevo parlato proprio qui. Gli interpreti principali del film saranno Emily Blunt e Justin Theroux. Buona visione!

Pubblicato il

La casa del mese: un rifugio sospeso sull’oceano

Eccoci ancora una volta insieme al consueto appuntamento mensile per la presentazione di una nuova casa, che la Corte Fiorita Blog ha scelto di raccontare. Alle prime avvisaglie autunnali abbiamo deciso di tornare al caldo tepore della California, dove si trova la bellissima dimora di Christina Rottman, talentuosa interior designer. Ideata nel 1992 dall’architetto Bob Easton, questa casa si armonizza perfettamente con la natura circostante.

Veranda Magazine

Idealmente sospesa tra terra e mare sulla costa dell’Oceano Pacifico. All’interno ogni stanza è un esercizio di stile. Soffitti alti con travi in legno a vista, linee chiare e pulite, colori tenui sapientemente alternati a cromie decisamente più chiassose.

Veranda Magazine

Veranda Magazine

Un giardino curato nei minimi dettagli dal Landscape Designer Douglas Hoerr, che ha creato anche un’oasi incantevole di cactacee, ideato la zona piscina con arredi ricercati e uno spazio tra gli ulivi per trascorrere momenti conviviali da mille e una notte.

Veranda Magazine

Veranda Magazine

Non mi dilungherò oltre. D’altronde, come diceva il filosofo Confucio, l’immagine vale più di mille parole. Mi raccomando sempre alla ricerca di cose belle. Alla prossima!

Entertaining in the garden

Pubblicato il

Va’ dove ti porta la creatività: il personaggio del mese

Il personaggio del mese è Laura Vedani, una giovane creatrice varesina di indubbio talento e fantasia sconfinata. Consegue il diploma in Fashion Design all’Istituto Marangoni di Milano e dopo alcuni anni di collaborazione con diverse aziende di abbigliamento e bijoux, nel 2007, agevolata dal suo forte spirito imprenditoriale, si presenta al mondo con un marchio tutto suo, Margot. Una collezione di bijoux realizzati sapientemente a mano, utilizzando fiori veri ed elementi botanici per un risultato finale di mirabile bellezza. Ogni fiore viene trattato artigianalmente con un particolare procedimento e con l’ausilio di una speciale resina che rende gli elementi vegetali impermeabili e resistenti, pur mantenendone inalterata la bellezza. Così quel senso ineluttabile di impermanenza, insito in tutta la natura, si trasforma in eterno fascino. Romantiche note poetiche, accompagnate da un tocco di raffinata ricercatezza, sembrano trasparire da ogni pezzo, unico e rigorosamente made in Italy. Orecchini, collane e bracciali fino alle leggere e delicate bolle di vetro, in cui i fiori vengono incastonati come pietre preziose e ammirati, grazie all’effetto lente, nelle loro tessiture e sfumature cromatiche.

Ecco cosa Laura Vedani ha risposto riguardo la creatività.

Che ruolo ha la creatività nella tua vita?

La creatività ha segnato il mio destino. Ne sono certa, fa parte del mio Dna. È l’ossigeno che mi consente di respirare. Non potrei vivere senza e a volte mi chiedo che lavoro avrei potuto fare se non l’artigiana della mia fantasia. Dare sfogo alla creatività è ciò che più mi appaga, sedersi al tavolo e dare vita a oggetti, che fino a un attimo prima non esistevano, è una sensazione stupenda. A volte ti metti al lavoro e le idee sgorgano come un fiume in piena, ovviamente poi, non tutte risultano vincenti e portano a un prototipo da inserire in collezione. Purtroppo il lavoro del creativo da questo punto di vista è limitato da tanti fattori: reperibilità dei materiali, costi e tempi di produzione.

Margot Laura Vedani

Bolle di vetro, collezione nata dalla collaborazione con gli artigiani vetrai di Murano. Fiori veri e pietre dure vengono intrappolati, immersi in un liquido, in ampolle di vetro.

Dove riesci a esprimerla meglio e perché?

Ho studiato Fashion Design all’Istituto Marangoni, ma ben presto mi sono accorta che il lavoro dello stilista ha un limite: all’interno di un’azienda sarà qualcun altro a dare vita fisicamente alle tue idee. Ho sentito la necessità di confrontarmi in prima persona con la realizzazione manuale dei prodotti, questo è il mio mondo.

Margot Laura Vedani

Collana fiore d’aglio.

Per essere creativi bisogna essere…?

Accumulatori seriali! Almeno per me funziona così. Quando un’idea mi balena in testa, ho bisogno di avere a disposizione ogni tipo di materiale o utensile. Ogni oggetto può essere utile a suo modo: una forma cilindrica da usare come sagoma, una scatoletta per creare uno stampo, un tappo di bottiglia per tenere in piedi un’ampolla. Ma la creatività può anche essere una gran seccatura perché spesso (ed è il mio caso) si accompagna a una insopportabile disorganizzazione mentale.

Margot Laura Vedani

Orecchini violette del pensiero.

La Corte Fiorita Blog ha apprezzato fin dal primo momento il mondo di Margot perché è l’esempio riuscito in cui, solo quando il talento e la passione si incontrano, nascono grandi idee. La sua creatrice ha avuto il coraggio, l’ingegno e l’inventiva di portare avanti il suo progetto, riuscendo alla fine a concretizzarlo. Tutto questo perché? Semplice, basta una parola: è una creativa e le creative nessuno le può fermare. Proprio per questo Laura ha anche aperto un negozio lo scorso agosto a Varese, in collaborazione con un’amica. Si chiama Botanic ed è stato concepito come un laboratorio di idee creative, dove Laura propone i suoi bijoux e quelli di altri designer, sempre partendo da un’idea di unicità e materiali qualitativamente elevati. I riconoscimenti che sta ricevendo, anche fuori dai confini nazionali, sono perciò più che meritati e destinati a crescere vertiginosamente. Grazie infinite a Laura per questa piacevolissima intervista. Alla prossima!

Margot Laura Vedani

Bangle con fiori veri.

Indirizzi Utili
FLAURA S.A.S. di Vedani Laura e C.
tel: +39 349 675 26 26
fax: +39 0332 46 36 93
www.la-margot.com
e-mail: lauved@hotmail.com
Skype: la-margot
Facebook: www.facebook.com/margotjewels
Instagram: @MARGOTJEWELS

Margot Laura Vedani

Botanic seleziona bijoux e accessori di ricerca realizzati da designer emergenti e brand affermati.
Via G. Ferrari, 5 – 21100 Varese
Lunedì: 15.00 – 19.30
Da Martedì a Sabato 10.00 – 19.30
https://www.instagram.com/botanic.shop/